Massimo Fancellu

Coaching per il team

leadership Archivi - Massimo Fancellu

Tag Archive

Archivio per Tag "leadership"

Cosa ci fanno Di Maio, Salvini e Renzi in un acquario?

Storiella murena, polpo e aragosta

Cosa ci fa la triade politica “Luigi Di Maio, Matteo Salvini, Matteo Renzi” dentro ad un acquario? Non ci fa assolutamente niente, stai tranquillo (ma non troppo “sereno”)… Semplicemente, in questi ultimi giorni, mi è tornata in mente la famosa “storiella della murena, del polpo e dell’aragosta” chiusi, appunto, nella vasca di un acquario che mi raccontava, […]

continua a leggere...

Risorse umane. Ne parliamo con Mario Rigoldi, consulente del lavoro

Gestione delle risorse umane

A volte mi capita di confrontarmi sulla gestione delle risorse umane con professionisti esperti nelle altre discipline proprie di questa funzione aziendale.   Una gestione del personale efficace richiede, infatti, il coinvolgimento di una pluralità di competenze e strategie: i dipendenti vanno gestiti non solo in base alle dinamiche relazionali (ambito di cui io mi […]

continua a leggere...

Il multitasking: serve oppure no?

Multitasking: pro e contro

Per multitasking si intende lo svolgere più mansioni contemporaneamente. Questo concetto è tornato prepotentemente alla ribalta perché siamo soggetti ad un numero sempre più alto di sollecitazioni, a causa anche della diffusione sempre maggiore di cellulari, tablet e pc. Forse ti sei chiesto se e quanto “lavorare in multitasking” sia effettivamente utile.  Provo a darti  una risposta, tenendo […]

continua a leggere...

Cosa fa rallentare i Team di lavoro

L'eccellenza nel gruppo

Immagina di vedere una gara di canottaggio tra due squadre: la prima squadra è composta da canottieri assolutamente normali, quasi mingherlini, mentre la seconda è composta da un gruppo di robusti palestrati “extra large”, coi muscoli a fior di pelle. Se ti fermi all’apparenza e senza avere ulteriori informazioni potresti pensare che fra le due squadre […]

continua a leggere...

Quanto costa un capo aggressivo?

Gestire un capo aggressivo

Parafrasando la celebre frase: “Se pensi che l’istruzione sia costosa, prova con l’ignoranza”, attribuita a Derek Bok, rettore dell’università di Harvard, voglio dire, anzi, dimostrare che “Se la competenza costa, l’incapacità costa molto di più”.  E questo vale anche (e, forse, soprattutto) per le cosiddette soft skills, prima tra tutte la capacità di relazionarsi con gli […]

continua a leggere...

Gestione delle riunioni. Cosa ci insegna Mandela?

Le riunioni secondo Mandela

Se vuoi esercitare potere (e non dominio), le riunioni rappresentano uno splendido momento per ascoltare e fare allineare tra loro i membri di un gruppo di lavoro. Lo spiego prendendo spunto dall’autobiografia di un leader indiscusso dei nostri tempi: Nelson Mandela.Le riunioni ai tempi di MandelaAncora bambino, dopo la morte del padre, Mandela venne “adottato” […]

continua a leggere...

Obiettivo chiaro: la prima strategia di successo in comune fra la Littizzetto e Porcella

Aver chiaro il proprio obiettivo

La mia visita, sabato 1 luglio, al Festival di Gavoi è stata decisamente ricca di spunti per il mio lavoro. Come ho detto in un altro articolo, specie ascoltando le interviste alla Littizzetto e al surfista italo-americano Niccolò Porcella. Articolo nel quale mi ero ripromesso di approfondire, infatti, le 3 affinità vincenti nell’affrontare i propri […]

continua a leggere...

Teambuilding, outdoor training e senso di appartenenza: la lezione di Fantozzi

Un tributo a Paolo Villaggio

Il senso di appartenenza: cosa è e come svilupparlo? Oggi voglio offrire un tributo a Paolo Villaggio (scomparso ieri) con una lezione sull’uso dell’outdoor training (noto ai più come teambuilding), presa direttamente dal Ragionier Ugo Fantozzi, il personaggio più famoso creato e rappresentato da Villaggio. Un tributo a Paolo Villaggio E poi, aspettavo la ricreazione […]

continua a leggere...

Come introdurre cambiamenti concreti in azienda (3^ parte)

Traccia discorso motivazionale

Organizzare un incontro con i collaboratori non è sempre facile. Specialmente se, durante l’incontro, devi presentare il nuovo sistema di valutazione delle prestazioni e vuoi farlo accettare ai dipendenti. Nella seconda parte di questo articolo abbiamo visto come anche un discorso logico e ben architettato ma “freddo” potrebbe essere frainteso: non si può prescindere dall’usare […]

continua a leggere...

Come introdurre cambiamenti concreti in azienda (2^ parte)

Nella prima parte di questo articolo, ho raccontato come, per introdurre un’innovazione o, in generale, un qualsiasi cambiamento in azienda, sia necessario definire una concatenazione di messaggi semplici, chiari e sintetici per far capire che le cose davvero stanno cambiando. Questo è proprio uno dei primi obiettivi che un leader vero dovrebbe porsi quando vuole traghettare […]

continua a leggere...
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.