Massimo Fancellu

Coaching per il team

Massimo Fancellu - Pagina 3 di 12 - Coaching per il Team

Quanto costa un capo aggressivo?

Gestire un capo aggressivo

Parafrasando la celebre frase: “Se pensi che l’istruzione sia costosa, prova con l’ignoranza”, attribuita a Derek Bok, rettore dell’università di Harvard, voglio dire, anzi, dimostrare che “Se la competenza costa, l’incapacità costa molto di più”.  E questo vale anche (e, forse, soprattutto) per le cosiddette soft skills, prima tra tutte la capacità di relazionarsi con gli […]

continua a leggere...
2

Encompassment: accogliere per dare fiducia

Encompassment

Supponiamo che un tuo dipendente, alla tua richiesta di chiarimenti sulle sue prestazioni lavorative, ti risponda in questo modo:“È inutile che io mi impegni a rispettare gli standard di qualità quando le persone con cui lavoro non si impegnano…”E supponiamo pure che lo dica per scaricare la responsabilità sugli altri, forse inconsapevolmente o forse con […]

continua a leggere...

Gestione delle riunioni. Cosa ci insegna Mandela?

Le riunioni secondo Mandela

Se vuoi esercitare potere (e non dominio), le riunioni rappresentano uno splendido momento per ascoltare e fare allineare tra loro i membri di un gruppo di lavoro. Lo spiego prendendo spunto dall’autobiografia di un leader indiscusso dei nostri tempi: Nelson Mandela.Le riunioni ai tempi di MandelaAncora bambino, dopo la morte del padre, Mandela venne “adottato” […]

continua a leggere...

Cosa accomuna Pirandello e la Pnl

Pirandello e la PNL

Nel mondo della comunicazione, dello sviluppo personale, dell’impresa e della medicina oggi si parla (e si usa) molto di Programmazione neuro linguistica (PNL) e di neuroscienze.Prima però che arrivassero Bandler e Grinder a mettere le basi di questa straordinaria metodologia, anche alcune menti geniali vissute nella prima metà del 1900 avevano di fatto anticipato, con […]

continua a leggere...

La famiglia è il primo Team d’eccellenza, a patto che…

Team coaching in famiglia

Una domanda a bruciapelo: secondo te, qual è il team più importante nella vita di ciascuno?Lo staff di lavoro? I compagni di squadra? I colleghi di volontariato?…No, dai, vai oltre, forse come a tanti, sfugge anche a te, ma c’è un team di cui tu fai parte da molto prima di tutti questi…A volte, infatti, […]

continua a leggere...

La lezione chiave del corso Gestire il gruppo di lavoro? Osservare.

Osservare, lezione chiave Gestire gruppo lavoro

Col follow up dello scorso venerdì, ho chiuso anche la 5^ edizione del corso “Gestire il gruppo di lavoro – Strategie per confrontarsi e guidare con successo il proprio team”.Un corso che continua ad appassionare tanto: chi partecipa e me stesso, che di quel corso sono il trainer. Un corso di cui posso anche ritenermi […]

continua a leggere...

5 vantaggi di un corso rispetto a un libro

5 vantaggi di un corso (1)

Fare un corso o leggere un libro? Cercare in un testo le informazioni e le nozioni che servono riguardo a un certo argomento o partecipare ad un corso di formazione specifico con un trainer? Di certo, una scelta che avrai dovuto fare anche tu ogni volta che ti sei trovato di fronte alla necessità di imparare […]

continua a leggere...

Cosa ci insegna la mancata qualificazione ai Mondiali dell’Italia

Responsabilità e colpa (1)

Ieri sera è stata scritta una delle pagine più brutte del calcio italiano: la nostra Nazionale non si è qualificata ai Mondiali di Russia 2018. In Italia possiamo sopportare politici corrotti, crisi economica, scuola allo sbando, situazione sociale critica, inquinamento, ecc., ma essere fuori dai Mondiali di calcio, fin dalle eliminatorie, appunto, senza partecipare alla […]

continua a leggere...

5 “trucchi” per rovinare le tue riunioni

Come rovinare le tue riunioni

Ti sei mai chiesto cosa può far fallire una riunione di lavoro? Spesso, a rovinare il buon andamento di un meeting basta molto meno di quanto si immagini!  Quando svolgo il ruolo di Supervisore nei percorsi di Team coaching, mi trovo spesso a osservare delle riunioni aziendali. Nel tempo, mi sono accorto che in molti casi le […]

continua a leggere...

6 stratagemmi per gestire i “disturbatori” di una riunione

6 strategie per neutralizzare i killer delle riunioni

Durante una riunione può capitare che, anche senza volerlo, uno dei partecipanti faccia un intervento che destabilizza il coordinatore o il relatore. In questi momenti, chi tiene le fila dell’incontro deve saper utilizzare una delle principali competenze nella gestione delle riunioni: la presenza. Ma cosa significa “essere presenti”? Essere presenti significa avere la consapevolezza di […]

continua a leggere...
Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.